Percorso: FAQ > Iscrizione al Registro degli Esercenti del Commercio (REC)

FAQ

In questa sezione sono raccolte le F.A.Q., frequently asked question, ovvero le domande più frequenti che ci si pongono quando si decide di aprire un locale.

Nota: La sezione è in aggiornamento e a seguire saranno aggiunti i contenuti relativi ai passaggi successivi.


Iscrizione al Registro degli Esercenti del Commercio (REC)

Notizia del 10/10/2008

Scritto da admin

Per aprire il mio ristorantino, ho dovuto sostenere l'esame per poter chiedere l'iscrizione al REC (Registro Esercenti Commercio), presso la Camera di Commercio di competenza, nel mio caso la Camera di Commercio di Belluno.

I requisiti per poter accedere all'iscrizione in tale registro sono di tipo morale, personale, e professionale.

Professionalmente parlando, è necessario concludere positivamente un corso abilitante riconosciuto dalla Regione di residenza, oppure possedere un diploma di una scuola alberghiera o di altra scuola a specifico indirizzo professionale e, infine, superare un esame davanti a un'apposita Commissione istituita presso le Camere di Commercio.

Una volta in possesso di tutti i requisiti richiesti, è possibile iscriversi al REC della provincia di residenza; l'iscrizione ha validità su tutto il territorio nazionale e non deve essere rinnovata.

Il corso non l'ho frequentato perchè il mio diploma scolastico mi dava l'opportunità di saltarlo e ho fatto solo l'esame finale passato positivamente.

L'esame non era difficile (ovvio bastava studiare :D), poi come si sa ci vuole sempre un pò di fortuna: se ti chiedono cose che sai è facile, se non le sai, dura è superare qualsiasi tipo di esame.

Per saperne di più:

La Gioi

Aggiornamento del 14/08/2009

Il Registro esercenti il commercio (REC), istituito con la legge 426/71, è stato soppresso.

L'art. 3 del D.L. 223/06 (convertito nella Legge 248/06) ha infatti cancellato l'obbligo di iscrizione al REC anche per l'attività di somministrazione di alimenti e bevande, l'unico rimasto dopo la soppressione del REC per il commercio al minuto ed all’ingrosso di prodotti alimentari e non alimentari (soppresso dal D.Lgs. 114/98) e di quello per le attività turistico-ricettive (la Legge 135/01 ha soppresso la sezione speciale del Registro degli esercenti il commercio, istituita dalla Legge 217/83).

Sono stati aboliti, quindi, gli esami per l'accertamento dell'idoneità per l'attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, che si svolgevano presso le Camere di commercio. Tutte le attività di distribuzione commerciale, ivi compresa la somministrazione di alimenti e bevande, sono svolte senza l'iscrizione a registri abilitanti.

Si conferma, comunque, l’obbligo per i soggetti interessati all’avvio di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande di attestare il possesso dei seguenti requisiti personali, morali e professionali, previsti dalla Legge 287/91, che vanno documentati direttamente al Comune:

  1. diploma di scuola alberghiera o di scuola a specifico indirizzo professionale riconosciuti dallo Stato;
  2. superamento dell’esame di idoneità effettuato presso le Camere di commercio (solo per i soggetti che hanno superato gli esami prima del 4.7.2006 o che hanno presentato domanda prima del 4.7.2006 e poi superato l’esame);
  3. frequenza con esito positivo di un corso professionale riconosciuto dalle Regioni;
  4. iscrizione nel REC somministrazione.

Con la soppressione del REC è venuto meno anche l’obbligo di comunicare preventivamente e iscrivere al Registro Imprese il soggetto delegato alla somministrazione di alimenti e bevande (comunicazione che costituiva la precondizione per presentare la domanda di iscrizione al REC). Il nome del delegato in possesso dei requisiti previsti dalla Legge 287/91 va indicato direttamente al Comune.

La Gioi

Torna a inizio pagina

Commenti

1 - (05/05/2009 12.16) giorgio scrive :

ma è un codice? da quante cifre è composto?

2 - (05/05/2009 12.16) giorgio scrive :

ma è un codice? da quante cifre è composto?

3 - (02/06/2009 10.57) lagioi scrive :

Ciao Giorgio,

A seguito dell'entrata in vigore del d.l. 4 luglio 2006, convertito con modifiche dalla legge 4 agosto 2006 n. 248 il Registro Esercenti il Commercio per l'attività di somministrazione di alimenti e bevande è stato soppresso.

Permane, però, la necessità del possesso dei requisiti per la tutela della salute e la tutela igienico-sanitaria degli alimenti, requisiti che dovranno essere verificati dal Comune in sede di rilascio dell'autorizzazione, come già avviene nel settore del commercio di prodotti alimentari dal 1998.

La suddetta disposizione non riguarda le Regioni che hanno già legiferato in materia di pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande prevedendo, nel territorio di competenza, il superamento della legge 287/1991 e quindi anche dell'iscrizione al Registro Esercenti il Commercio.

Nelle Regioni in cui è ancora vigente la legge 287/1991, chi intende aprire, acquistare o affittare un pubblico esercizio per la somministrazione di alimenti e bevande - anziché iscriversi al REC - dovrà comunque avere determinati requisiti professionali ed autocertificarne il possesso al Comune in sede di richiesta dell'autorizzazione amministrativa.

4 - (02/10/2009 14.31) deborah scrive :

ciao, mi sono diplomata nel 2005 in una scuola alberghiera. volevo sapere cosa devo fare per aprire un bar. grazie

5 - (10/10/2009 19.20) lagioi scrive :

Ciao Deborah,credo che nel tuo caso (visto il tipo di diploma) non serva frequentare il corso, basterà forse sostenere solo l'esame.

Vai all'Ufficio Commercio del tuo Comune. Lì ti sapranno dare tutti i ragguagli necessari.

E auguri!!!!

6 - (28/10/2009 20.38) rotaru gina mirela scrive :

quante cifre ha il numero di inscrizione a camera di commercio e dove sta scrito sulla partita iva?grazie

7 - (28/10/2009 20.42) gina scrive :

quante cifre ha il numero di inscrizione a camera di commercio e dove sta scrito sulla partita iva?grazie

8 - (07/11/2009 10.45) lagioi scrive :

Gina, il numero di iscrizione alla Camera di Commercio e la Partita Iva sono due cose separate.

L'iscrizione alla Camera di Commercio si ha con l'iscrizione al Registro delle imprese, una sorta di anagrafe che contiene informazioni dettagliate riguardanti l'impresa.

La Partita Iva è una sequenza di cifre che identifica univocamente un soggetto che esercita un'attività rilevante ai fini dell'imposizione fiscale.

9 - (25/01/2010 18.59) Del Monte Adele scrive :

ciao mi chiamo adele sono 20 anni che faccio la cuoca come jolli o deciso di aprire un ristorante pero non avendo il rec non mi danno il permesso ela camera del commercio non mi permette di frecuentare i corsi non avendo la 3 media

10 - (26/01/2010 14.09) lagioi scrive :

Adele,mi spiace...a volte la buona volontà non va daccordo con la burocrazia.

11 - (29/03/2010 20.46) davide scrive :

sinceramente non ho capito bene.non possiedo diplomi e ho soltanto la terza media,per aprire un bar o comunque un locale,cosa devo fare?grazie

12 - (30/03/2010 09.26) lagioi scrive :

Davide, se non hai capito, significa che non sono stata sufficentemente chiara, perdonami.:(

Ti allego il link del sito di Francesco e Mariangela, nel quale troverai tutto quello che devi fare per aprire un locale.. .e anche di più! :D

mille baci

maisazi di fradefra

13 - (12/04/2010 14.45) Elisa Lo Giudice scrive :

Salve, ho un dubbio... ho conseguito il diploma Rec nel 1999. Purtroppo non l'ho mai registrato alla Camera di Commercio. Posso ancora farlo? O è passato troppo tempo e non è più valido?

14 - (18/06/2010 23.12) Maurizio Pardi scrive :

non faccio commenti ma vorrei saper quali leggi regolano la ristorazione durante le sagre o feste patronali grazie

15 - (19/06/2010 00.59) lagioi scrive :

ciao Maurizio,

mi spiace, non so rispondere. Ho sentito dire che sono regolamentate anche le feste paesane, ma non so davvero in quale misura. Mi spiace.

Sicuramente l' Asl e l'Ufficio Commercio del tuo Comune sanno darti le giuste risposte.

ciao ciao!

16 - (08/09/2010 17.10) antonella scrive :

salve,mi chiedevo se il preposto al rec esiste ancora,perchè la questione non è sufficientemente chiara,e se esiste può essere una persona esterna all'attività? Grazie. Antonella

17 - (08/09/2010 19.40) lagioi scrive :

Anche a te Antonella, perdono ma non so rispondere.

:(

un bacio!

18 - (09/11/2010 18.31) VINCENZO scrive :

CIAO !!HO UN DIPLOMA ALBERGHIERO CONSEGIUTO NELL'ANNO 2002,VORREI ISCRIVERMI AL REC, DEVO COMUNQUE FARE L'ESAME DI IDONIETA'???

19 - (14/11/2010 18.00) lagioi scrive :

Vincenzo,vai alla Camera di Commercio o all'ufficio Commercio del tuo comune e chiedi.

Loro sapranno sicuramente risponderti con sicurezza.

Ciaoo :D

20 - (21/11/2010 16.05) anto scrive :

ho un diploma di scuola superiore come assistente comunità infantili vorrei aprire un caffè-gelateria devo fare il corso della camera di commercio?

21 - (08/01/2011 09.11) riccardo scrive :

ciao io nel 1990 avevo un bar nel comune di reggio emilia licenze intestate a me . due anni dopo ho cessato l'attività e per un disguido bancario anno mandato in protesto una cambiale che io ho pagato . Adesso che voglio riaprire una nuova attività devo rifare l'esame per l'iscrizione al REC.Grazie

22 - (21/02/2011 16.32) Stefania scrive :

Buongiorno, prima di laurearmi, ho frequentato un istituto professionale per il turismo e ho lavorato come chef a domicilio, ma mai come dipendente c/o un ristorante o locale simile. Una volta seguito un corso professionale avente a oggetto l'attività di somministrazione di alimenti e bevande, posso poi mettermi in moto per aprire un ristorante o devo cmq lavorare almeno 2anni come dipendente?

23 - (24/02/2011 00.09) lagioi scrive :

Anto - Stefania - Riccardo perdonate,ma non sono io quella che sa rispondere alle vostre domande. Ci sono uffici appositi per questo. Nel mio sito parlo solo della mia personale esperienza. L'ufficio del commercio del vostro Comune o la CCIAA saprnno darvi le risposte giuste. Grazie!! :D

24 - (28/02/2011 14.39) vincenzo scrive :

vorrei aprire un ristorante ...attualmente faccio il cuoco gia da 10 anni e ho il diploma di alberghiero.vorrei sapere se e necessaria l'iscrizione al rec o nel mio caso non lo e piu ...visto la legge del 2006.grazie ...

25 - (28/02/2011 17.53) ERIKA scrive :

buonasera

io e mio fratello vorremmo rilevare un ristorante ma siamo un po confusi riguardo al REC serve ancora ?

qualcuno ci puo' aiutare

grazie

26 - (02/03/2011 20.14) lagioi scrive :

Vincenzo, Erika, una telefonata alla vostra Camera di Commercio competente e vi daranno subito la risposta :D

baci baci

27 - (24/05/2011 17.34) maurizio scrive :

Salve, ieri ho eseguito l esame del RAC con esito positivo, ora mi tocca iscrivermi all' Albo degli Agenti Di Commercio, ma oggi mi ha detto un commercialista che non posso farlo perchè in passato ho avuto dei protesti! qualcuno può dirmi se è vero? oppure come fare? Grazie

28 - (16/11/2011 22.56) claudio scrive :

vorrei sapere con il mio rec quanti locali posso aprire facendo da delegato?

29 - (20/03/2012 16.36) lidia scrive :

salva mi chiamo lidia voglevo sapere se il rec a una scadenza.visto che il rec ce lo dal 2005 un domani voglessi aprore un bar e necesario riffare il corso,opure da quello che sapevo io era senza scadenza,al meno che non siano cambiate le legi.distinti saluti

30 - (03/09/2012 13.39) juri scrive :

Salve,volevo sapere se subentrando in una macelleria già avviata da anni mi servono dei requisiti particolari.Ho lavorato da loro i primi 3 anni della mia carriera, facendo un corso organizzato dalla c.d.commercio di brescia,poi sono andato in 2 super e ora che hanno deciso di smettere voglio continuare io.Ho 43 anni,è dai 16 anni che pratico questo lavoro,spero di aver detto tutto il necessario.

Grazie juri

31 - (08/09/2012 09.42) lagioi scrive :

Juri, rivolgiti alla Camera di Commercio della tua provincia, ti sapranno dire tutto quel che ti serve. In bocca al lupo per la nuova attività !

32 - (09/09/2012 21.14) fabrizio scrive :

buonasera,volevo avere delle delucidazioni,mia moglie lavora da oltre 20 anni come commessa in panificio ,ora ha deciso di mettersi in proprio ,in (tabacchi,cartoleria,lotto ,enalotto ,caffetteria) ha l obbligo di fare il rec ?? grazie distinti saluti .fabrizio

33 - (17/09/2012 17.14) lagioi scrive :

Fabrizio,chi intende avviare un'attività di somministrazione di alimenti e bevande deve documentare direttamente al Comune il possesso dei requisiti personali, morali e professionali richiesti dalla Legge 287/91. Nel vostro Comune c'è l'ufficio apposito. Vai lì che ti diranno tutto.

Baci e auguri per la nuova attività!!

34 - (01/10/2012 17.41) aayed scrive :

in quale caso viene invalidata l'iscrizione al R.E.C.

35 - (01/10/2012 17.47) michele scrive :

buonasera,volevo chiedere informazioni su questa benedetta iscrizione al rec,mia figlia fino al 14/04/2005 ha gestito un panificio con rivendita di alimentari,ora dovrebbe aprire una pizzeria/ristorante non essendo stata iscritta al rec

in passato è in possesso dei requisiti per la nuova apertura?grazie.

36 - (19/10/2012 21.29) gioi scrive :

@Aayed non so in quale caso venga invalidata l'iscrizione al REC, immagino in caso di fallimento o cose del genere..

@Michele, chi intende avviare un'attività di somministrazione di alimenti e bevande deve documentare direttamente al Comune il possesso dei requisiti personali, morali e professionali richiesti dalla Legge 287/91. Nel vostro Comune c'è l'ufficio apposito. Vai lì che ti diranno tutto.

37 - (23/12/2012 02.30) pentagallo scrive :

sono un ristoratore come posso iscrivermi come chef a domicilio.

38 - (27/12/2012 15.26) Matteo scrive :

Salve vorrei avere un informazione vorrei aprire un negozio di frutta e verdura. Il rec dato che sono diplomato lo prendo automaticamente oppure devo fare l'esame ? Grazie in anticipo

39 - (27/12/2012 17.06) lagioi scrive :

@ Pentagallo, non ne ho idea, ti rimando ad un link se vuoi contattare loro : www.maisazi.it o . comù

#@ Matteo chiedi informazione nel tuo Comune di residenza, ti sapranno dire ogni cosa.

40 - (25/01/2014 16.20) caio joyce scrive :

Egregi (al maschile per convenzione),

vi prego voler scusarmi se adotto un profilo difensivo, nel non indicare i miei estremi, anche se ciò non costituisce certamente un impedimento alla mia individuazione.

Ecco il quesito, al quale vi prego vivamente voler dare riscontro: a metà anni ottanta, in previsione di un probabile cambiamento di incarico, feci l'iscrizione al REC. Infatti, allora, per rivestire il ruolo di responsabile di un punto vendita necessita l'iscrizione al REC, ma di tale iscrizione non ho mai fruito e, mio malgrado, non l'ho mai cessata. Preciso, che ero dipendente, sicché l'iscrizione mi sarebbe necessitata per condurre una filiale della società per la quale lavoravo, ma non ho ho mai avuto necessità dover esibire l'iscrizione. Da allora, allora sono stato disoccupato e ho cambiato almeno tre impieghi, sempre alle dipendenze di terzi, dove non è mai necessitata l'iscrizione.

All'atto dell'iscrizione, a parte i versamenti, mi fu detto che non avrei dovuto far fronte a alcuna spesa di iscrizione. Ora, a parte l'intervenuta soppressione, potrei mica incorrere in sanzioni per omessi versamenti dei diritti annuali, oltre a tutti gli oneri per morosità e interessi di Legge.

Ringrazio per la vs. Fattiva Disponibilità e Risposta che vorrete darmi.

Colgo l'Occasione per Porgere

Distinti Saluti

il nome non c'è ma l'indirizzo mail è attivo

41 - (13/02/2014 14.22) Luigi scrive :

Ho conseguito l'esame per l'iscrizione al REc nel 2004 ed ho gestito un ber ad apertura stagionale per un paio di anni. poi ho cambiato mestiere e non ho usufruito del REC. oggi è ancora valida l'iscrizione al REC nel 2004 o dovrei fare una nuovo esame? Grazie

42 - (25/02/2014 17.11) Giuseppe scrive :

Buonasera .

Nel 2008 ho frequentato in Sicilia con esito positivo, il corso professionale abilitante n06 per l'esercizio dell'attività di commercio nel settore merceologico ALIMENTARE e per la somministrazione di ALIMENTI e BEVANDE. trovandomi ora a Brussel con l'intensione di aprire un ristorante ,michiedo se la mia attestazione ha valore giuridico qui in loco , notando che in essa è presente anche un timbro Europeo.

apriori ringranzio in attesa di una gentile risposta .

Cordiali saluti Giuseppe

43 - (26/03/2014 13.41) Elisa scrive :

Buongiorno! Avrei bisogno di sapere se il mio diploma di perito aziendale e corrispondente in lingue estere che ho conseguito nel 1997 prevede "l'iscrizione Automatica" al rec!

Grazie buona giornata!

44 - (28/04/2014 17.43) gioi scrive :

Cari Elisa, Giuseppe,Luigi e Caio joyce

sono spiacente, ma come ho più volte scritto, non sono più così preparata in materia. Ora gioco con le pentole e il lato amministrativo la faccio curare ad esperti, perchè non sono più nel campo.

Contattate un'associazione Commercianti oppure l'Ufficio addetto del vostro Comune, loro sicuramenten sapranno darvi le risposte che cercate.

Scusatemi....

gioi

45 - (02/07/2014 15.07) antonio scrive :

la mia domanda è questa: coloro che intendono esercitare un'attività commerciale sono tenuti all'iscrizione al REC? grazie

46 - (30/08/2014 15.47) ruffolo carmine scrive :

con iscrizione al rec o esercitato fino al 1982 poi o fatto altro e sempre valida la mia iscrizione

47 - (20/12/2014 23.20) romeo scrive :

io nel lontano 1988 ho gestito un ristorante nella provincia di varese avendo bisogno di una copia del mio rec ho telefonato alla camera di commercio di varese la quale mi ha risposto che per loro sono inesistente come è possibile questo se ho gestito in quella provincia un ristorante per un anno e mezzo circa?chi potrebbe aiutarmi a chiarire il mistero?ed eventualmente darmi indicazioni per procurarmi dei documenti attestante la mia idoneità per la somministrazione di alimenti e bevande?

Aggiungi un commento

I campi segnati con l'asterisco sono obbligatori

Torna a inizio pagina